Pelle secca - Skincare di fine estate
Prodotti Viso | Recensioni Donna / Uomo

Pelle Secca: skincare di fine estate

Spread the love

Buongiorno a tutti, oggi finalmente sono entusiasta di portare il mio primo articolo sul blog e voglio parlarvi della skincare di fine estate che ha aiutato la mia Pelle secca!

SKINCARE GIORNALIERA PER PELLI SECCHE

Quante di voi con il cambio di stagione si ritrovano a soffrire di una pelle spenta, stressata e decisamente non collaborativa nel riprendere la routine di tutti i giorni?
Come portatrice sana di pelle secca posso dire che la mia risente davvero dell’inquinamento e dello stress dovuto alle mille cose da fare coll’arrivo di settembre, per questo motivo passo gradualmente ad una skincare più costruita.

Per tutto l’anno mi accompagna l’utilizzo di un detergente delicato che applico al mattino; nello specifico ho avuto in uso per tutta l’estate un detergente delicato di Cien Nature per pelli sensibili con cui mi sono trovata decisamente bene.
Si agita ed esce una mousse sofficissima da applicare sul viso e risciacquare. Lo continuerò ad usare tranquillamente anche coll’arrivo dell’autunno proprio perché trovo vada benissimo per la mia tipologia di pelle.

Successivamente applico un Tonico viso

a Durante l’estate preferisco usare tonici quanto più lenitivi possibile e non foto sensibilizzanti proprio per evitare macchie dovute al sole. Per questo mi sono trovata benissimo con il Tonico alla Calendula di Kiehl’s: ha in sospensione nel liquido i petali del fiore, non ha alcool – cosa fondamentale – e presenta un profumo gradevole e fresco.

In alternativa ho usato il Rose Tonic di Pixi che trovo adatto al caldo ed in generale ad una pelle senza troppe problematiche.
Sicuramente ora che l’esposizione al sole sarà inferiore inserirò la notte l’uso del Glow Tonic: al mattino non lo utilizzo mai perché preferisco un tonico meno aggressivo.

Pelle Secca Skincare di fine estate.
Rose Tonic di Pixi Beauty
Rose Tonic by Pixi. Foto @the.vintage.district

Creme Viso per una Pelle Secca

Passiamo alle creme viso che sono sicuramente la mia parte preferita della skincare.
Sì, mi direte che dovrei parlarvi del siero ma la verità è che in estate non ne uso. Per ora sto valutando attentamente cosa usare in autunno. Ci aggiorneremo sicuramente fra qualche mese.

Allora, in estate la mia pelle si trasforma e passa dal Deserto dei Tartari ad un grado accettabile di idratazione. Per questo metto in uso la Crema Sorbetto di Garnier che è più fresca, promette idratazione senza nutrire ed ha un lieve effetto opacizzante.
La sera uso una Crema nutriente al Latte di Capra di Ziaja che adoro, non si reperisce facilmente in Italia, ma è una delle mie preferite.

Adesso che il tempo sta rinfrescando – ed ho finito la crema Garnier – ho fatto un upgrade. La crema al Latte di Capra è stata promossa a crema giorno e la notte sono tornata ad inserire la mia amatissima crema nutriente al Burro di Cacao di Ziaja: ha un profumo paradisiaco ed è una coccola per le pelli secche.
Come per tutte le mie creme, la loro applicazione viene portata anche sul collo per prevenire l’invecchiamento della pelle. Per completare l’opera uso un contorno occhi della stessa linea Ziaja della crema.

BONUS

A questa skincare giornaliera aggiungo settimanalmente od ogni 10 giorni l’utilizzo di alcuni prodotti: in primis uno scrub leggero per il viso, l’uso di una maschera in tessuto o ancora l’uso di maschere in crema.

I miei due scrubs d’elezione sono il Gommage di Avène, un gel delicato e con delle particelle morbide in sospensione; il Peel&Polish di Pixi che adoro sia per il profumo, sia per la sua efficacia in quanto lascia la pelle luminosissima, gentilmente esfoliata e pulita.

Di maschere in tessuto ne faccio una alla settimana e prediligo soprattutto quelle di Too Cool For School che potete reperire su Amazon.
Potete trovarle qui: Too Cool For School Amazon

Ma la mia passione restano le maschere in barattolo perché durano molto di più e permettono di valutare i risultati sul lungo uso.
Tra quelle consigliatissime per pelle secca mi sono trovata benissimo con la Maschera viso detossinante di Kiehl’s al Cilantro & Orange in quanto protegge la pelle dall’inquinamento e la Maschera viso a base di Curcuma e Semi di Mirtillo Rosso energizzante.
Adesso hanno nuove referenze che voglio testare!

Skincare pelle secca - Peel&Polish di Pixi Beauty
Peel & Polish by Pixi. Foto @the.vintage.district

PICCOLO CONSIGLIO

La pelle secca non è spesso salva dalle impurità come punti neri. Io ne soffro leggermente sul mento e sul naso.
Per la loro rimozione vi do il consiglio della nonna: vapore caldo per almeno trenta minuti con disciolta in acqua camomilla e miele.
Vedrete che i punti neri verranno via facilmente e senza ostacoli. Dopo questo passaggio applicate localmente una maschera detox restringente come quella L’Oreal all’Argilla Pura per un risultato ottimale.

Ecco qui i miei piccoli segreti per prendermi cura della mia pelle secca!
Voi che tipo di pelle avete?

Instagram: @The.vintage.district

23 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *